Contattaci per organizzare la tua occasione speciale, la tua cerimonia, un pranzo di lavoro, un’uscita con gli amici o una cena romantica…

Vuoi contattarci?




© 2018 Ristorante Pina Hotel +39 0861 976125

Chi siamo

Ci mettiamo il cuore.

Dal 1966 una tradizione familiare.

Da tre generazioni la nostra famiglia mette a disposizione dei clienti tutto il suo patrimonio di ospitalità.

Image module

1966

Nonna Pina e nonno Neno
Image module

2000

Mamma Liviana
Image module

2018

Noi

Passione, lavoro e lungimiranza.

Una storia avvincente.

La storia di questa attività inizia al termine del secondo conflitto mondiale, intorno al 1947.
Fu in quell’anno che Nazzareno (detto Neno) giunse ad Isola del Gran Sasso per occuparsi della manutenzione dell’Antico Santuario di San Gabriele dell’Addolorata.

Fu lì che conobbe e si innamorò della giovane Giuseppina (detta Pina) che sposò dopo soli sei mesi.
Sulla base di questo amore nacque la prima “locanda” che aveva nel menù solo qualche panino e qualche piatto di pasta asciutta da offrire ai pellegrini.

Gli anni che seguirono furono per Pina e Neno un susseguirsi di piccole conquiste.
Con i primi guadagni investirono su una cucina professionale.
Poi decisero di spostarsi lì dove era la casa di famiglia (dove tutt’ora è situato l’Hotel Ristorante Pina) ed acquistarono il terreno circostante per ampliare le sale.

Negli anni ’70 c’è l’ingresso nell’attività della figlia Liviana, maestra elementare, che nel pomeriggio affianca la mamma Pina nella gestione del ristorante.

A fine anni ’80 vengono realizzate le nuove stanze dell’albergo e nel 2010 viene costruito il grande salone dei ricevimenti, con il giardino che guarda il Gran Sasso d’Italia.

Oggi che Pina e Neno non ci sono più, l’Hotel Ristorante Pina è gestito dalle nuove generazioni della famiglia.

Antonello, Giacomo e Matilde, dopo l’università e varie esperienze formative all’estero, hanno scelto di portare avanti l’attività di famiglia con la stessa passione e con lo stesso amore tramandatigli da mamma Liviana (oggi responsabile della cucina) e dagli amati nonni.

Questo sito utilizza cookies, anche di terzi, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy